Curiosità

Gatti e Natale: albero e presepe a prova di micio

gatto e albero di natale

Gatti e Natale. A molti verrà subito qualche preoccupazione ricordando esperienze tremende di alberi rovinosamente caduti al suolo o spogliati di tutto. Provate invece a riflettere, e fatelo dal punto di vista del vostro amico a 4 zampe. Un albero di Natale è il miglior regalo che possiate fare a un gatto. Un posto accogliente dove potersi arrampicare, con palline pendenti, colorate e luminose, in attesa di vigorose zampate! In altre parole, è impossibile anche solo immaginare che il vostro compagno peloso non cercherà di scalarlo, di giocarci, a meno che non sia infermo, anziano o molto in sovrappeso.

In questo articolo vi daremo qualche consiglio per rendere presepe e albero di Natale a prova di gatto monello.

Perché i gatti sono attratti dall'albero di Natale?

Gatto e albero di Natale come fare? In molti si chiedono perché i gatti attacchino gli alberi di Natale e se è normale. Sì, lo è, ma è possibile che il vostro amico non lo stia attaccando, quanto piuttosto che sia entusiasta di questo oggetto arrampicabile che si è magicamente materializzato in salotto, che non veda l’ora di giocare con tutti gli oggetti luccicanti che vi sono attaccati.

Ogni anno la scena è su per giù così: avete dato il massimo in cura e creatività e il vostro luminoso albero, con luci, festoni e tante palline colorate brilla contento in salone. Ma... aiuto! Eccolo che arriva, il gatto guarda l’albero di Natale pieno di curiosità, lo punta avvicinandosi a ventre basso. Un attimo dopo è già dentro ed è tutto un tremare di rami e un volare di decorazioni tintinnanti al suolo. Lo sapete e siete rassegnati, tanto che vi chiedete se quest’anno sia il caso di farlo o meno.

Perché tenere lontano il gatto dall'albero di Natale può sembrare davvero un’impresa ardua, ma con qualche piccolo consiglio potrebbe, invece, rivelarsi meno difficile del previsto.

Come fare un albero di Natale a prova di gatto?

Per non far salire il gatto sull'albero di Natale c’è chi addirittura lo appende al soffitto...molto scenografico! Ma voi potete facilitarvi la vita acquistandone uno finto, con rami meno flessibili che non lasciano cadere tanti aghi in terra, decisamente meno invitanti al gioco.

Proteggere l'albero di Natale dai gatti non è solo una questione di vanità, alcune cose possono essere molto pericolose se ingerite e tra queste ci sono gli aghi di pino.
Utilizzate una solida base per l'albero, sufficientemente robusta per tenerlo in piedi e optate per un modello di abete non troppo alto. Immaginate la prova ginnica del vostro gatto che salta fuori dai rami, mentre fa crollare in terra un albero completamente carico di palline e decorazioni, magari in vetro. Un alberello più basso ha meno probabilità di ferire il micio e di rompere tutto il suo carico di decorazioni quando arriva rovinosamente in terra. Inoltre, passerete meno tempo a pulire il disordine dei pezzi sparsi ovunque.
Se non ne potete più di pulire continuamente gli ornamenti in frantumi, fissateli ai rami con del filo di ferro o dello spago.

Per evitare di far salire il gatto sull'albero di Natale alcuni padroni lasciano la parte bassa senza decorazioni per essere meno invitante. C’è chi addirittura compra un mini-albero per il gatto, in modo che si diverta con quello. Potete creare un recinto di protezione tutto intorno con una grata, oppure distrarre il gatto con giocattoli interattivi e deliziosi snack sistemati lontano dall'albero, in modo che si senta ricompensato dal fatto di non avvicinarsi.

Ci sono anche altri modi per proteggere l'albero di Natale dal gatto, come ad esempio sfruttare la loro avversione verso l’odore degli agrumi, sistemando alcune scorze sulla base o spruzzando una soluzione creata con citronella e acqua.
Non sono solo gli alberi ad essere le povere vittime di attacchi felini, potete usare alcuni di questi consigli per tenere lontano il gatto anche dalla magica atmosfera del presepe, proteggendo casette e abitanti da terremoti devastanti.

Gatti e albero di Natale, come evitare i pericoli

Sebbene non dobbiate impazzire preoccupandovi dei pericoli degli alberi di Natale, ci sono alcune accortezze da seguire:

  • non usate decorazioni troppo piccole che possono comportare un rischio di soffocamento;
  • proteggete i cavi delle luci elettriche con un copri fili onde evitare felini folgorati;
  • una base dell'albero robusta non lo farà rovesciare (con annesso amico peloso infilato dentro);
  • tenete l'albero lontano da qualsiasi mobile che il furbetto potrebbe usare per saltare sui rami, meglio sistemarlo in un angolo per rendere più difficile l'arrampicata;
  • prediligete decorazioni in plastica a quelle in vetro che possono ferirlo e rompersi più facilmente;
  • limitate l’accesso alla stanza quando non ci siete chiudendo la porta.

Non c'è motivo per cui gli amanti dei gatti debbano rinunciare all'emozione di decorare l'albero di Natale. Seguendo questi piccoli accorgimenti le vostre feste saranno indimenticabili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.